Your browser does not support SVG

Lo Scopo

Fattoria
didattica

Creare un’occasione di contatto diretto tra il settore agricolo e la scuola per far conoscere l’origine del cibo e il lavoro dell’agricoltore o dell’allevatore..,”custodi” delle ricchezze ambientali  e culturali del territorio e della  produzione di prodotti  di qualità.

Con il progetto “Fattorie Didattiche” facciamo conoscere ai bambini, e non solo, i vari aspetti della cultura agricola, tramite i “PERCORSI A TEMA”.

Per i più grandi, invece, organizziamo, su prenotazione, dei veri e propri “STAGE AZIENDALI”. Questi sono rivolti ai ragazzi che desiderano, per vacanza, per curiosità, come prospettiva di lavoro, vivere l’azienda agricola.

Per i genitori e più in generale per tutti i curiosi e gli appassionati delle antiche tradizioni organizziamo la visita all’azienda e su richiesta delle dimostrazioni della caseificazione con degustazione a seguire.

 

 

I PERCORSI A TEMA:

LA FILIERA DELLA LANA (mezza giornata)

I ragazzi seguiranno dapprima la divisione del gregge in  “pecora  in asciutta”, cioè che non producono latte, e “pecore da latte”. Assisteranno poi alla tosatura delle pecore. La lana così ottenuta, viene distinta a secondo la qualità e raccolta in sacchi per essere  venduta ai lanifici che la lavoreranno. Nell’area pic-nic, infine, i ragazzi impareranno i vari tipi di lana attraverso giochi didattici (puzzle, disegni, ecc.)

LA FILIERA DEL LATTE (3 ore) 

I ragazzi seguiranno l’intero percorso del latte: dall’allevamento della pecora alla trasformazione n prodotti. Saranno dei “piccoli casari”, protagonisti, cioè, della trasformazione del latte in formaggio, in tutte le sue fasi:

  • nella stalla: impareranno il tipo di allevamento e il riconoscimento della razza;
  • nel fienile: conosceranno il tipo di alimentazione;
  • nella sala mungitura: vedranno la mungitura delle pecore;
  • nel caseificio didattico: armati di grembiule  e cuffietta, i ragazzi trasformeranno  il latte in formaggio;
  • nella sala stagionatura: impareranno le fasi della stagionatura
  • inclusa l’inceratura dei formaggi, ancora tradizionale, con olio di oliva

I GIOCHI ANTICHI 

A coronamento del percorso didattico i ragazzi possono  riscoprire i giochi di un tempo. Quei giochi che usavano solo il materiale che il mondo rurale offre. Dipingere la fattoria con colori materici, terra, erba, sabbia, ecc., con gli stampi naturali come le foglie, i rami, le proprie mani.

Giocare con l’olfatto ed il tatto, alla riscoperta degli odori e delle forme della natura. Riconoscere e riconoscersi nell’ambiente circostante, quindi valutare, osservare e ragionare (orientiring).


LA
FATTORIA DIDATTICA

Alla riscoperta di un mondo sempre attuale, per trasmettere alle nuove generazioni quei saperi e quelle tradizioni che rappresentano le nostre vere radici culturali.